LABORATORI CREATIVI

curati da Marianna Schinaia


LABORATORI CREATIVI

curati da Marianna Schinaia


Laboratorio Creativo di Inglese

Premessa:

L'apprendimento delle lingua è per i bambini un procedimento quasi completamente inconscio o comunque spontaneo, che transita attraverso il coinvolgimento in attività interessanti ed entusiasmanti. Attività propedeutica all'apprendimento delle lingue straniere è la cura e lo sviluppo della naturale musicalità del bambino e la costruzione della familiarità con suoni diversi.

Obiettivo:

Attraverso strumenti quali il gioco e la musica, il progetto ha lo scopo di far nascere nei bambini la curiosità per una lingua diversa e contribuire allo sviluppo della loro naturale musicalità e predisposizione per suoni inusuali.

Modalità:

Gli incontri avranno la medesima struttura, in modo da creare con i bambini una piacevole routine che li faccia sentire a proprio agio. I Marianna1contenuti sempre diversi faranno sì che la consuetudine non diventi pesante, ma che sia il susseguirsi di momenti che la classe attende e vive con gioia e partecipazione. Per la comunicazione con i bambini, la conduttrice utilizzerà sia l'italiano che l'inglese, a seconda delle indicazioni e dei momenti.

Struttura degli incontri:

  • Introduzione all'argomento con un disegno/fotografia o con l'aiuto di simpatici "ospiti";
  • Coinvolgimento dei bambini con un gioco;
  • Momento musicale con una canzone cantata dal vivo dalla conduttrice o dal CD;
  • Spazio per la creatività o per il disegno da portare alla mamma.

Argomenti:

  • My family and I (io e la mia famiglia);
  • The body (il corpo);
  • Colours and numbers (colori e numeri);
  • Animals (animali);
  • Toys (giocattoli).

Durata:

10 incontri di 45 min circa, una volta alla settimana.

Materiali richiesti:

Il materiale utile sarà procurato dalla conduttrice di volta in volta.

Laboratorio di Musica e Rumore

Premessa:

L'età dei quattro anni è quella che, come tutte le età di mezzo, è la più particolare e difficile nella scuola dell'infanzia. I bambini non sono più piccolissimi, ma nemmeno ancora grandi alla soglie della scuola primaria. Hanno comportamenti che richiamano entrambe le età: a volte tornano piccoli e fanno i capricci, a volte dimostrano di essere pronti a diventare grando e aiutano un amichetto in difficoltà.

Obiettivo:

Questo progetto è proprio per questi bambini e serve per aiutarli in questo loro essere un po' piccoli e un po' grandi. E' un piccolo divertente regalo per aiutarli a vivere con gioia sia i momenti in cui si sentono piccini, sia quelli in cui sentono nascere in loro uno spiraglio di ... crescita.

Modalità:

Le attività verranno svolte con concentrazione ma con grande allegria ed assoluta serenità. Nessun bambino sarà costretto a partecipare Marianna2all'attività, ma verrà solamente invitato a capire che senza di lui/lei non è così bello e completo. L'insegnate della classe potrà essere presente se lo desidera, ma non dovrà intervenire in alcun modo per richiamare l'attenzione dei bambini, per ottenere il silenzio o rinforzare un messaggio già espresso dalla conduttrice.

Ogni incontro sarà diviso in due fasi, come le due sensazioni che accompagnano la crescita del bambino di quattro anni:

La musica e la sensazione di essere grandi

Ogni breve brano del CD è stato scelto con lo scopo di dare brevi ma intense sensazioni ad ogni ascoltatore e i disegni del librettino possono essere d'aiuto per il bambino o per l'adulto per la costruzione di una breve storia che ci permette di partecipare col nostro essere alla musica.

Il rumore e la sensazione di essere piccoli

Con gli strumenti musicali veri e artigianali accompagnati dal flauto suonato da Marianna i bambini sperimentano cosa vuol dire suonare insieme (forte, piano, pause e attacchi). E' rumore solo all'apparenza ma in realtà è musica perché è allegria tenuta insieme dall'amicizia e dalla complicità di fare qualcosa insieme.

Conclusione

Così come diverse sensazioni si concentrano in un'unica età, così musica e rumore diventano una cosa sola nella gioia di essere insieme.

Supporto musicale:

"Ma che musica 2" Brani classici e jazz da ascoltare e da guardare per bambini da 0 a 6 anni, secondo la music learning theory di E. Gordon. Edizioni Curci.

Strumenti musicali a disposizione per i bambini:

un flauto traverso (ad uso esclusivo della conduttrice), due tamburi, due pianole gioco, una chitarrina, uno xilofono.

Strumenti artigianali:

maracas fatte di bottiglie di plastica piene di ceci, percussioni con coperchi di pentola e bacchette.

Durata:

sei incontri di quarantacinque minuti ciascuno.

Share
FaceBook

    

SfondoLab
Marianna1
Artisti_1
Artisti_4
Artisti_2
Marianna2
Marianna3
Artisti_3
SfondoLab2
Durante l'anno scolastico sono previste ulteriori attività e laboratori per tutti i bambini

LABORATORI CREATIVI

con Marianna Schinaia

"Avere l'opportunità di gustare qualcosa di nuovo è fondamentale quando si è bambini. Cogliere nuovi spunti e possibilità, anche solo per accenni, aiuta a capire cosa si puo' diventare da adulti non solo con riferimento alla professione ma anche al sentire più interiore. Capire il proprio essere e saperlo esprimere aiuta a trovare la felicità"

Laboratorio Creativo di Inglese

10 incontri a partire da ottobre per bambini grandi

Laboratorio di Musica e Rumore

6 incontri a partire da ottobre per bambini medi

Incontri di Lettura Animata

per bambini piccoli, grandi e medi